Disc Dog. Le Origini

Reading Time: 2 minutes

E’ intorno agli anni ’70, mentre il gioco del frisbee sta vivendo la sua ascesa negli States, che inizia a delinearsi la prima generazione di disc doggers.

Il frisbee impazzava tra i giovani universitari e Alex Stein, studente presso la Ohio State University, non era certo da meno. In quegli anni adottò un levriero whippet, Ashley, con il quale quasi per caso iniziò a giocare facendo scivolare il piattino utilizzato come ciotola.

In seguito Stein introdusse il cane al frisbee, scoprendo un talento e un’atleticità formidabili: in poco tempo Alex e Ashley si trovavano a intrattenere nei parchi delle università decine se non centinaia di persone con lanci, balzi e piroette spettacolari.

Iniziando a realizzare quale fosse il dono del proprio cane e il potenziale di questo gioco, Alex decise di tentare a promuoverne la diffusione. Cominciò da Hollywood, dove però non riscosse il successo sperato. Tra chiamate senza risposta e talent scout poco propensi, si rese conto che serviva un modo alternativo per guadagnare l’attenzione che Ashley e il Disc Dog meritavano.

Il 5 agosto 1974, durante la pausa tra il settimo e l’ottavo inning della partita di Baseball tra i L.A. Dodgers e Cincinnati Reds, Alex e Ashley superarono la barriera di sicurezza e irruppero sul campo. Mentre si esibivano tra lanci e prese al volo spettacolari, le telecamere della NBC ripresero lo spettacolo per diversi minuti, fino a che lo spettacolo di Alex fu interrotto con un rocambolesco arresto. Nella confusione del momento Ashley andò disperso, fu ritrovato da un giovane del luogo e restituito tre giorni dopo, il quale riconobbe il cane grazie ad un articolo sul giornale: “Ashley, il cane che corre a più d 50 km/h e salta più di 2,5 metri”.

Ironia della sorte, poco tempo dopo la coppia batteva i campi di baseball a suon di frisbee con il diretto invito delle organizzazioni sportive, allietando il pubblico durante gli intervalli delle partite. Furono anche ospiti di famose trasmissioni televisive e si esibirono presso il World Frisbee Championship.

Fu proprio questa competizione che nel 1975 inaugurò formalmente la divisione “Catch&Fetch”, ispirata alle gesta di Ashley. Il primo passo verso le competizioni di Disc Dog che vediamo svolgersi oggi in tutto il mondo.

Fonte: http://www.ashleywhippet.com/

Riccardo Scroffernecher

...dog trainer ossessionato dal disco, perché giocare in due è meglio!