Conosciamo il Disc Dog: Freestyle e Distance.

Reading Time: 2 minutes

Iniziamo con qualche articolo per parlare degli aspetti principali di uno sport sconosciuto a molti. Poco conosciuto (ma in grande crescita) soprattutto al di fuori del contesto cinofilo o, ancor più, del piccolo mondo dei disc dogger. Coordinate e aneddoti  per curiosi, cugini del frisbee e appassionati, date un occhio e diteci cosa ne pensate!

Il Disc Dog è uno sport che può essere declinato in numerose specialità giocabili nei molteplici formati di gara nazionali e internazionali. Ma si può affermare che le modalità di gioco principali, più classiche e maggiormente competitive, sono due: Freestyle e Distance.

Nel Freestyle il binomio si esibisce in una routine coreografata con sottofondo musicale della durata di 90 o 120 secondi. Cane e conduttore si esprimono in movimenti scenografici, tecniche di lancio e prese al volo giocando con un numero variabile di dischi, tra 5 e 10 in base al formato. Il cane può utilizzare il corpo del conduttore come ostacolo o trampolino mentre va a caccia di frisbee. Le parole d’ordine in questa specialità sono spettacolarità, flow e affiatamento della coppia, senza mai dimenticare la sicurezza del cane.

Il Freestyle si presenta come una specialità dinamica e creativa, in cui ogni binomio può interpretare l’esibizione secondo i propri gusti o inclinazioni: c’è chi punta su originalità, chi più sul tecnicismo o chi invece sulla spettacolarità.

Il Distance invece (chiamato anche Throw&Catch o Toss&Fetch in base al formato di gara considerato) prevede l’utilizzo di un solo frisbee che, in 60 secondi, viene lanciato su un campo tracciato in zone. La presa del componente canino del team garantisce dei punteggi in base a distanza e/o precisione del catch.

Sebbene possa sembrare semplice, il Distance è una prova molto tecnica con diversi fattori in gioco, oltre ad avere un peso considerevole sul risultato finale di un team in gara.

Freestyle e Distance possono essere giocate come prove gara separate o concorrere a un punteggio combinato che andrà a decretare vincitori dei titoli più importanti.

Riccardo Scroffernecher

...dog trainer ossessionato dal disco, perché giocare in due è meglio!