Campionati Mixed: cosa cambia per la prossima edizione?

A fine ottobre si terranno i Campionati Italiani Mixed. Ormai sembra che la Federazione abbia scelto quel periodo per inserire questo evento, che avrà poi valore per la Champions Mixed dell’anno successivo.

Entro il 10 luglio le società devono confermare la propria partecipazione ai campionati mixed 2017/18, in programma per la fine di ottobre. Ma quali sono le novità della prossima edizione?

Innanzitutto l’intenzione da parte della federazione di istituire 2 serie, A (12 squadre previste) e B (restanti squadre). Questo darà una maggiore competitività ai CIU Mixed, troppo spesso poco considerati in Italia; inoltre incentiverà la partecipazione di sempre più squadre, che vorranno scalare la classifica per assicurarsi la serie maggiore e, perchè no, lo spot per i regionals. Saltare la partecipazione un anno significherà quindi dover ripartire dalla serie più bassa.
Dal sondaggio effettuato da FIFD nei mesi scorsi l’operazione risulta fattibile, nonostante manchi ancora qualche squadra iscritta (ci sono ancora 5 giorni per pagare la caparra e confermare l’iscrizione).

L’altra novità riguarda l’organizzazione dei Mixed: l’intenzione è quella di organizzare le 2 serie in 2 location diverse, in modo da avere una gestione più semplice dell’evento e sperare che le candidature per ospitarli siano maggiori.

Non si sa ancora invece se il campionato sarà organizzato in un unico weekend o spalmato su due. Le date indicate sono comunque 21/22 ottobre e 28/29 ottobre.

(Foto di copertina di Michela Giammattei)

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...