I Jokers stanno risorgendo

Reading Time: 2 minutes

Sono state una delle prime squadre della provincia di Bologna a nascere… poi, per vari motivi, si sono sciolti. Ma ora stanno rinascendo dalle ceneri. Ripercorriamo la loro storia insieme ad Alessandro Ghini e vediamo cosa bolle in pentola.

P: Quando si è sciolta la squadra e perché?
A: La squadra si è sciolta alla fine dei campionati italiani 2015, dopo una brutta figura in serie A dovuta a tanti abbandoni forzati dallo studio, dal lavoro e da impegni vari. Con la retrocessione è notevolmente calato il morale tanto da non voler più ripartire a settembre.

P: Chi è rimasto a giocare nel circuito?
A: Inizialmente eravamo in tre, io e Davide Zanetti nei Discobolo mentre Alessio Casagrande (Biggy) era andato negli 051. Ma in breve tempo, tra studio e la lontananza da casa agli allenamenti, loro hanno abbandonato definitivamente. Io, con non poche difficoltà iniziali per riuscire a prendere il ritmo lavoro/allenamenti, alla fine sono riuscito a proseguire. 

P: Quando avete deciso di far rinascere la squadra? Chi è stato l’artefice e come ci siete riusciti?
A: Dopo un anno di tentativi, tramite i corsi nelle nostre scuole medie e superiori di Budrio e Medicina (provincia di Bologna), si è deciso di intensificare ulteriormente con un progetto più completo durante il 2017, investendo risorse economiche e personali. Si è così riusciti a tirare sù un gruppetto di ragazzi interessati; non sono ancora tanti ma confidiamo in un incremento da settembre in poi, magari con il ritorno di alcuni giocatori della “vecchia guardia”. Tra gli artefici, non possiamo non citare Davide Morri che è stato colui che ha dedicato più energie nel voler rimettere in piedi la squadra, mentre Andrea Gerosa e Matteo Fustini si sono presi il grande incarico di allenare e far appassionare i ragazzi a questo sport.

P: Qual è l’eta nuovo gruppo?
A: Il nuovo gruppo ha un’età che varia dai tredici e quindici anni circa.

P: Parteciperà al campionato? E tu giocherai con loro?
A: L’obiettivo in questo momento è di riuscire a incrementare ulteriormente il gruppo e poi perché no, sarebbe bello poterli vedere giocare in campionato. Invece, il mio futuro frisbeestico al momento veste la ancora la maglia dei Discobolo. Ciò non toglie che magari qualche torneo e qualche allenamento con i nuovi Jokers non ci sarà.

P: Tornerà anche il vostro torneo?
A: Certamente! Indicativamente l’8 ottobre ritornerà il torneo di Budrio (Agribù): in questi giorni stiamo delineando e ultimando tutti i dettagli della giornata, ma intanto colgo già l’occasione per invitare tutto il popolo di Itadisc a partecipare numeroso. Sarà un buon torneo per chi è alle prime armi e per riuscire a coinvolgere anche nuovi ragazzi, senza dimenticarsi la preparazione per il “Bologna is Back” della settimana seguente.

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...