Anche Torino avrà una squadra femminile: le FIREFLIES

Reading Time: 1 minute

L’ultimate femminile italiano sta crescendo. Sia in qualità che in quantità. Ne è dimostrazione il fatto che la federazione prevederà 2 serie (A e B) per la prossima stagione; e che quest’ultimo campionato sia stato uno dei più combattuti (diciamo dalla 2° posizione in giù) e uno dei più partecipati (come numero di giocatrici). Ora finalmente stanno crescendo anche le squadre. Anche Torino è pronta, parola di Andre Pagano.

P: Quando e come è nata la squadra?
A: 
La squadra femminile ha sempre avuto alti e bassi a Torino, non siamo mai riusciti a dare costanza al progetto. Finalmente adesso grazie ad allenamenti a porte aperte e una miglior struttura associativa possiamo dire che le FIREFLIES sono pronte!

P: Qual è l’età media del gruppo e da quante ragazze è composta la squadra?
A: L’età media è di circa 22 anni e le giocatrici sono una ventina. Poi in numeri durante la prossima stagione potranno sempre aumentare…

P: Chi è l’allenatore?
A: Le alleniamo io e Luna Granzotto, per ora noi due svolgiamo entrambi i ruoli.

P: Quanti allenamenti fate e quale obiettivi vi siete dati?
A: Ci alleniamo 2 volte a settimana, 3 la settimana prima del torneo. Gli obbiettivi della prossima stagione sono sicuramente i campionati italiani, vogliamo subito fare bene e dare filo da torcere a tante squadre. Inoltre saremo sicuramente presenti ai tornei di Padova (metà settembre) e Bologna (metà ottobre).

Insomma, le FireFlies sono cariche e vogliono dimostrare sul campo il proprio valore. E voi, siete pronte?

 

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...