Regionals open. Fotta, Cota, Discobolo, Zer051 e Barba

Reading Time: 2 minutes

Sono addirittura 5 su 11 le italiane che parteciperanno al Regionals open di Berna (stessa location del Regionals femminile). Il Cusb porterà 2 squadre, la terza bolognese sono i Discobolo, poi Rimini e Padova.

Cotarica. <Andremo in 21, di cui 3 esterni> ci spiega uno dei leader della squadra, Tommaso Francini <si tratta di Francesco Riccibitti e Andrea Dalfiume di Imola, Simone Massoli di Brescia.  Inoltre, facendo alcuni tryout interni di società abbiamo deciso di premiare 5 junior dei Cota Viet aggiungendoli al nostro roster. Abbiamo iniziato gli allenamento a luglio, sempre con numeri molto alti di presenze. Alcuni di noi hanno avuto importanti esperienze internazionali in questo periodo: io e Fabio Galli agli Us Open con la Fotta, i nostri junior all’Europeo in Olanda. Siamo fiduciosi e con le indicazioni del nostro coach Simone Zoffoli siamo pronti ad affrontare un Regionals difficile come quello della zona Sud>.

Discobolo. <Il nostro obiettivo è quello di fare esperienza e tentare il colpaccio strappando la qualificazione per la Champions> parla Jacopo Chelli, fondatore della squadra. <Andremo con un gruppo molto giovane, sia per età che per esperienze internazionali. Abbiamo alcune assenze importanti e per rinforzarle abbiamo premiato 2 junior, Giovanni Bortolotti e Riccardo Gentilucci, oltre che alcuni nostri rookies. Questo gruppo sarà poi il nucleo della squadra maschile del prossimo anno, sperando anche in qualche nuovo innesto ad inizio settembre. Al Regionals speriamo di giocare con squadre straniere, purtroppo sono ben 5 le italiane e vorremmo confrontarci con avversari diversi>.

Zer051. <Noi saremo in 19> a parlare è Nicolò Felici <e abbiamo una squadra un po’ mista Cusb. Vogliamo qualificarci per la Champions, crediamo di potercela fare e daremo il massimo per ottenere l’accesso. Dovremo riuscire a giocare di squadra e rendere fluido il nostro gioco: dobbiamo battere gli Iznogood, i Crazy Dogs, i Discobolo e il Cotarica. Ci scontreremo anche con dei mostri sacri ma non temiamo nessuno, siamo molto carichi per sfidare  avversari di alto livello. Ci stiamo preparando da luglio, sia con a livello atletico che con il disco; molti di noi in questa estate hanno avuto esperienze singole molto importanti, in particolare con le nazionali e siamo quindi molto carichi per fare bene>.

Barbastreji. <Da Padova saremo in 17> ci spiega Alberto Girotto. <Abbiamo premiato alcuni nostri giovani giocatori che sono cresciuti in questo anno e in più abbiamo la qualità di 2 esterni di Fano: Tobias Mine e Luca Valentini. L’obiettivo principale è quello di fare esperienza, non siamo sicuramente i favoriti ma vogliamo prenderci qualche bella soddisfazione. Purtroppo non ci siamo preparati al meglio perchè siamo stati informati 1 mese fa sulla possibilità di andare al Regionals ma eravamo molto carichi e abbiamo deciso di organizzarci comunque per andare. Sarà un weekend bello tosto con squadre di livello ma sappiamo di poter ottenere qualche buon risultato>.

Fotta. <Per la prima volta siamo riusciti ad organizzare per tempo il Regionals> ci racconta Simone Gasperini <abbiamo solo qualche assenza. Siamo in 23 giocatori con gli innesti di Nasser e Michele Farina e abbiamo l’obiettivo di vincere il Regionals per avere un buon seeding alla Champions. Molti di noi vengono dall’esperienza allo Us Open, ci siamo preparati molto atleticamente e siamo fiduciosi: dovremo stare attenti ai Fab e ai Freespeed, senza sottovalutare i Tchach>.

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...