La città di Rimini ospiterà le finali dei CIU 2018

Reading Time: 2 minutes

Con votazione a maggioranza, la commissione campionati della federazione ha deciso di attribuire a Rimini l’organizzazione delle finali dei CIU 2018.

E’ stata comunicata ieri la decisione di concedere a Rimini (per la precisione alla LSDF) la gestione delle finali dei CIU 2018.

In federazione erano arrivate 2 candidature: quella della polisportiva Oltrefersina per la città di Trento e appunto quella della città romagnola. Con un voto a maggioranza, i 6 componenti della commissione campionati della FIFD hanno scelto questa seconda proposta.

Le motivazioni ufficiali della scelta, elencate nella comunicazione ufficiale di FIFD, sono state:

-Entrambe le candidature avevano ottenuto un punteggio molto simile e sono state ritenute valide;
-Entrambe avevano alcuni pro e contro su vari aspetti;
-La proposta LSDF aveva un costo leggermente inferiore per i campi e i costi base a giocatore;
-La disponibilità di un impianto come lo stadio di Rimini per gli interi 2 giorni e non solo per le finali è stata ritenuta importante;
-Maggior vicinanza tra i campi e tra i campi e il pernottamento.

Aggiungiamo qualche pensiero a questa decisione presa:

-La città di Rimini non è sicuramente comodissima per alcune squadre (anche Trento non sarebbe stata comunque baricentrica) ma consentirà al maggior numero dei giocatori italiani di spostarsi meno (quasi la metà si trova tra Bologna e Fano) e in generale “il movimento” spenderà meno.
-Sempre a livello di traffico, quel primo weekend di giugno sarà sicuramente preso d’assalto dai vacanzieri… quindi occhio al traffico per il ritorno di domenica (ma anche per l’andata)
-La città di Rimini non ha mai avuto l’onore di organizzare le finali dei CIU, quindi si tratta della loro prima volta (nella zona di Trento, a Molveno per la precisione, vennero organizzate le finali dei CIU 2012)
-Scegliere Trento sarebbe stato un bel premio ad una realtà che si sta muovendo sempre meglio sul territorio (il Ddt indoor e quello outdoor richiamano sempre più squadre e giocatori), senza dimenticare la recente nascita nella stessa regione della squadra di Bolzano.

Se avete altre valutazioni da fare scriveteceli nei commenti del post su facebook o su instagram. Ora non ci resta che aspettare l’inizio del campionato (meteo permettendo).

 

 

 

 

 

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...