Partono i controlli federali sulle visite agonistiche

Reading Time: 1 minute

Nella giornata di ieri la federazione ha comunicato che, per la prima volta, effettuerà alcuni controlli sui certificati agonistici dei propri tesserati. Vediamo in dettaglio.

Nei primi giorni di maggio partiranno i controlli federali sugli affiliati (cioè le società sportive): i controlli verteranno sui certificati agonistici dei tesserati (cioè i giocatori). Come da regolamento, per partecipare ai campionati federali bisogna essere tesserati alla federazione e aver consegnato in originale il certificato agonistico alla propria società sportiva.

All’interno dei regolamenti federali è (da anni) presente una norma che consente alla Fifd di fare questi controlli: in pratica viene chiesto ad un affiliato di presentare tutti i certificati agonistici dei propri tesserati. Questo strumento non è mai stato usato dalla federazione ma, quest’anno, si è deciso di procedere in questo senso.

Come funzionerà l’intero procedimento? In maniera molto semplice: verrà estratta a sorte una squadra in ogni serie o divisione e, entro una settimana (come da regolamento), la società sportiva di riferimento dovrà inviare per email i certificati agonistici dei tesserati di quella squadra.

L’estrazione verrà fatta su una squadra di serie A open, una di B open, una di C open, 1 di U17, 1 di A women, 1 di B women.

 

 

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...