Valerio Levizzani: “Questa promozione è figlia degli allenamenti”

Abbiamo intervistato Valerio Levizzani, uno degli artefici della promozione in B dei Pgs di Modena. Scopriamo i segreti di questa squadra che, in 2 anni, è passata dalla D alla B.

P: Partiamo subito dalla domanda principale: qual è il vostro segreto?

V: Sicuramente il merito più grosso per cui è arrivata la promozione in Serie B è da dare agli allenamenti. Sia per come sono stati gestiti tecnicamente sia per come sono stati affrontati da ogni atleta. Penso che ogni squadra che abbia davvero voglia di vincere, ha anche voglia di allenarsi. Questo è esattamente ciò che è successo quest’anno. Ogni atleta ha fatto il possibile per esserci, sacrificando altre attività per la squadra e i risultati si sono visti in campo, soprattutto nelle fasi finali dei campionati.

P: Come avete gestito gli allenamenti?
V: Gli allenamenti per la prima fase dell’anno sono stati solamente due, dove ho puntato sui fondamentali e far apprendere quegli automatismi di gioco che sarebbero stati essenziali nei nostri schemi che avremmo poi affrontato da gennaio. Dall’anno nuovo, quindi, fino alle finali abbiamo aumentato a tre a settimana, mantenendo due allenamenti di tecnica disco più mantenimento della preparazione (fatta a novembre e dicembre), più uno di sola preparazione. Sicuramente i tre allenamenti per l’anno prossimo saranno d’obbligo, il livello sarà parecchio alto e dovremo dimostrare ad ogni partita di essere all’altezza di giocare in B e sono sicuro che vorranno metterci alla prova in parecchi. Siamo molto carichi ma consapevoli di cosa ci aspetta.


P: Come gestite gli allenamenti visto che avete sia ragazzi che ragazze? 

V: Sì, è vero, abbiamo 4 ragazze in squadra con noi di cui solo una, la Silvia Rizzi, ha effettivamente fatto i campionati con noi in Serie C. Le altre, Elena Casolari, Sara Tufano e Laura Baschieri hanno giocato nella categoria Women Serie B con le 2DiPick, una fusione femminile tra Parma, Reggio e Modena. Le nostre quattro ragazze si sono allenate tutto l’anno con noi e hanno fatto gli stessi esercizi e preparazioni anche se tre di loro non giocavano con noi. L’obiettivo per l’anno prossimo è quello di far crescere il nucleo femminile all’interno della PGS, aprirlo e farlo conoscere il più possibile nella provincia di Modena per poter creare una femminile tutta nostra e dar l’occasione alle nostre atlete di giocare il più competitivamente possibile sia in allenamento sia in campionato.

P: Per quanto riguarda i tornei, cosa avete scelto? 

V: Ovviamente oltre agli allenamenti sono stati fatti dei tornei in preparazione ai campionati. Il primo è stato il Welcome to the Jungle, ormai il torneo di apertura della stagione dei PGS Rams da tre anni, poi il Big Up e il Paganello.

P: Quali sono dunque le prospettive per il prossimo anno?
V: Oltre alla squadra femminile, un grosso obiettivo è quello di formare una vera e propria squadra junior/beginner, in modo da avere sempre un ricambio generazionale di giocatori. Ci siamo già attivati in qualche scuola e soprattutto in centri estivi e speriamo di avere i numeri necessari a settembre per realizzare questo progetto. Inoltre stiamo pensando di organizzare il primo torneo della PGS per farci conoscere ulteriormente. Ma non ci saranno grossi cambiamenti, semplicemente ci sarà ancora più carica, grinta, voglia di fare perché il lavoro sarà parecchio e tanto agonismo e voglia di vincere. Serie B stiamo arrivando!

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...