Inizia l’Eurostars Tour 2018: Laura Farolfi confermata nel roster

Reading Time: 2 minutes

Si riparte anche quest’anno con l’Eurostars Tour 2018. Le migliori giocatrici d’Europa sfideranno 7 squadre americane nelle 2 prossime settimane. E ovviamente, nel roster delle top player europee, c’è anche la nostra Laura Farolfi.

Parte oggi con il primo match contro le HEIST e chiuderà il 28 agosto con la sfida alle SCANDAL il tour dell’Eurostars Team. Prima della partenza abbiamo intervistato la nostra Laura Farolfi, alla sua seconda partecipazione nel dream team europeo.

P: Come ti senti in questa tua seconda partecipazione all’Eurostars?
L: Sono carichissima e non vedo l’ora di iniziare! E’ un onore per me far parte di questo gruppo per il secondo anno di fila. Cercherò di dare il massimo e di tenere alta la bandiera italiana.

P: Ci sono state delle novità nella selezione per l’Eurostars Tour 2018?
L: Per la selezione bisognava fare una autovalutazione e mandare video e referenze; quindi è stata fatta una prima shortlist, con 30 giocatrici europee: veramente una lista incredibile! Poi alcune si sono ritirate per motivi di lavoro e dal li è stata fatta la selezione finale da Bex Forth, la promotrice e capitana dell’Eurostar team.

P: Il roster finale come ti sembra?
L: A livello di roster sono molto curiosa perché alcune giocatrici le conosco molto bene in quanto avversarie da anni, altre invece ci ho giocato poco o mai. Molti paesi non rappresentati nel 2017 partecipano quest’anno, come Latvia, Spagna, Irlanda e Portogallo, in funzione di una minore rappresentazione di GB, Svezia e l’assenza della Finlandia. Sono convinta che il livello sia veramente alto e che potremo affrontare a viso aperto ogni avversario. So che invece le confermate dal 2017 sono state tra le migliori: rivedremo prima di tutte la Eklund, le Forth e la Scarampi.
P: Per quanto riguarda il tour, cosa ci dobbiamo aspettare?
L: La maggiore novità è il supporto dell’AUDL al progetto. Dopo le recenti polemiche e il boicottaggio di cui sono stati investiti per l’assenza di gender equity, hanno deciso di sostenere il Tour per 3 anni, con supporto comunicativo, organizzativo e finanziario. Quindi questo comporta una maggiore accessibilità e più competizione per le atlete interessate. Ovviamente la coincidenza col mondiale per club negli US lo stesso anno ha portato qualche complicazione, anche per me, tra ferie e vita privata… Anche il formato cambia: l’aggiudicazione dell’Americus Cup non si baserà su vittorie-sconfitte, bensì su un sistema di punteggio basato sulla differenza mete. Le partite saranno  7 (e non 9, cioè non si faranno le doppie a SF e Seattle), e, invece che andare a New York e Denver, si va ad Atlanta e Toronto (si, anche in Canada!).
P: Quali sono le tue aspettative?
Le mie aspettative sono di fare un risultato migliore come team e migliorare o alla peggio replicare la mia prestazione 2017, di cui sono molto fiera.
Per seguire al meglio il tour, questi i link al sito, alla pagina facebook e alla pagina instagram.
Queste le date del tour:
EUROSTARS vs. HEIST
August 14, 2018 Opening Match 7pm (local time)

EUROSTARS vs. RIOT

August 16, 2018 7pm (local time)

EUROSTARS vs. FURY
August 18, 2018 7pm (local time)


EUROSTARS vs. OZONE
August 21, 2018 7pm (local time)

EUROSTARS vs. BRUTE SQUAD
August 23, 2018 7pm (local time)

EUROSTARS vs. 6IXERS
August 25, 2018 7pm (local time)

EUROSTARS vs. SCANDAL
August 28, 2018 Americus Cup Finale 7pm (local time)

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...