Vanessa Ponce de Leon, Miss Mondo 2018, è una giocatrice di ultimate frisbee

Reading Time: 1 minute

La notizia è di qualche giorno fa e probabilmente l’aveva già vista tutti, ma proviamo a scoprire qualcosina in più su Vanessa Ponce de Leon.

Il concorso di Miss Mondo 2018 è stato vinto da una messicana, Vanessa Ponce de Leon. Per il mondo dell’ultimate frisbee questa è stata una notizia fantastica perchè Vanessa, originaria dello stato di Guanajuato, a nord di Città del Messico, è una giocatrice delle Euforia.

Le Euforia sono una squadra maschile, femminile e mista di ultimate frisbee, che agli ultimi campionati nazionali mixed messicani si sono piazzati al 6° posto.

Per chi volesse scoprire qualcosa di più sulla squadra, vi segnaliamo la loro pagina facebook e quella instagram.

Ma torniamo un attimo a parlare di Vanessa: quale sarebbe nella pratica la buona notizia per il nostro movimento?

Beh, se guardiamo alle notizie girate sui principali giornali del mondo, direi che nessuno ha minimamente menzionato il fatto che sia una giocatrice di ultimate frisbee (che poi, quasi sicuramente, ora sarà molto difficile rivederla sui campi).

Quindi? Diciamo che tutto dipende da lei.

Vista l’enorme visibilità che avrà fino alla fine del prossimo anno, sarebbe sufficiente una piccola foto sui social, un breve video, una sua veloce comparsata a qualche torneo per aumentare il numero di persone che potrebbero conoscere il nostro sport.

Ci auguriamo anche che la federazione messicana (e quella mondiale) colgano la palla al balzo per cercare di coinvolgerla in qualche modo (non sarà facilissimo, ma non sarebbe male la premiazioni dei mondiali U24 con Miss Mondo). Anche se, ancora una volta, molto dipenderà da lei.

Sicuramente utilizzerà la propria posizione per sensibilizzare l’opinione pubblica su temi sicuramente più etici (la sua attività di volontariato per gli indios messicani) ma uno spazietto per il frisbee potrebbe trovarlo.

Speriamo.

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...