L’Italia femminile vola al Bologna Invite

Grandissime le prestazioni delle 2 nazionali femminili in questo weekend appena terminato. Buono il risultato dei ragazzi anche se ci si aspettava di più.

Una finale tutta azzurra è quella che si è disputata domenica ai campi del Cus Bologna. La divisione femminile ha infatti visto fronteggiarsi la nazionale maggiore contro la U24: 11-7 il risultato al termine del match, ma quello che più conta è l’aver lasciato le briciole alle altre nazionali.

Il movimento femminile italiano, dunque, dopo la vittoria della Shout nell’ultima champions, continua il suo momento di grazia portando entrambe le nazionali in finale al Bologna Invite, lasciandosi alle spalle formazioni del calibro di GB, GB U24, Francia, Germania U24, Svizzera, Austria e non solo.

Grande soddisfazione tra gli staff dei due gruppi (composti da Eva Artoni, Isabella Caprara e Massimo Calzà per la maggiore, Barbara Bondi e Matteo Mambelli per la U24) ed entusiasmo alle stelle per tutte le giocatrici, soprattutto quelle più giovani, che hanno dovuto competere con squadre decisamente più esperte: a parte la finale persa, la U24 ha infatti subito solo un’altra sconfitta contro l’Austria (8-9).

Molto buoni ma meno entusiasmanti i risultati nella divisione maschile: la U24 ha sì raggiunto la finale ma è stata sconfitta dalla Germania (11-13), mentre la maggiore si è dovuta accontentare della finalina. Ricordiamo però che la nazionale maggiore maschile ha dovuto giocare praticamente la maggior parte del torneo senza i giocatori U24 (molti infatti fanno parte di entrambi le nazionali) e questo falsa in parte il risultato.

Tutte e quattro le nazionali italiane hanno comunque dimostrato di avere possibilità altissime nei rispettivi appuntamenti. E’ importante continuare ad allenarsi intensamente in questi ultimi mesi e arrivare concentrati e al massimo delle forze nel periodo estivo.

 

 

 

 

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...