Resoconto del torneo di Vienna per le nazionali U17

Reading Time: 2 minutes

Lo scorso weekend le nazionali U17 sono state a Vienna per un torneo di preparazione. Questo il commento dei 2 allenatori.

U17 WOMEN

Manuel Belluco: <Abbiamo fatto 2 squadre, White e Blue, per far giocare di più le ragazze (attualmente ancora 38 nel gruppo ma al torneo erano 27) e abbiamo scelto di giocare insieme alle squadre U20 per avere un livello più alto. La squadra White ha fatto più fatica in termini di risultati, e si sono classificate ultime tra le 8 squadre. La squadra Blue invece si è classificata 5° ma avrebbe potuto ottenere qualcosina di più avendo vinto 4 partite su 5 giocate: purtroppo con 2 vittorie e 1 sconfitta ha chiuso il girone al 3° posto per via di una classifica avulsa e così ha giocato la parte bassa del torneo. Ha comunque battuto Austria U17, Slovenia U17 e Ungheria (mix U17 e U20) e ha perso di 2 contro la Repubblica Ceca. Comunque gruppo molto bello, le ragazze ci hanno messo tanta grinta e si sono tutte comportate al meglio. Ora faremo le nostre valutazione e ridurremo il gruppo per arrivare all’Europeo con 22/23 ragazze più qualche riserva.

U17 MEN

Marco Dellavedova: <I ragazzi erano 28 e anche noi abbiamo fatto 2 squadre. Il torneo è andato bene ma soffriamo tanto di inesperienza, molti giocatori non sono abituati a giocare a questo livello. Rimane comunque altissimo il potenziale del gruppo, ma il poco tempo finora a disposizione non ci ha permesso di farlo esprimere tutto. Dobbiamo lavorare tanto sulla solidità mentale, partiamo carichissimi ma poi ci facciamo sopraffare dagli avversari durante la partita. A livello atletico abbiamo delle ottime doti e possiamo competere con tutti ma tecnicamente ci manca qualcosina, abbiamo delle buone mani ma gli scatti spesso non sono fatti al meglio. Per quanto riguarda il risultato, le 2 squadre sono arrivate alla finalina 3-4 posto che però abbiamo preferito non giocare per poter rientrare prima in Italia. Anche nella fase a gironi, per sfidare squadre straniere abbiamo preferito peggiorare il nostro piazzamento evitando il derby in semifinale. Al prossimo raduno faremo la selezione definitiva, siamo molto speranzosi e carichi, vogliamo arrivare sul podio all’europeo estivo>.

 

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...