Continuano a volare i tesserati in Italia

Lo scorso anno si è sfondato il muro dei 1.500 tesserati. E’ in crescita tutto il movimento italiano e per la prima volta è avvenuto un incredibile sorpasso. Scopriamo quale.

Oltre ai grandi risultati delle nostre nazionali e delle nostre squadre di club, anche a livello quantitativo il movimento italiano è in ottima salute.

La crescita dei giocatori può considerarsi costante, visto che dalla stagione 2014/15 a quella appena terminata, 2018/19, i giocatori sono aumentati tra i 250 e i 300 ogni anno: 710, 973, 1133, 1321, 1610. Quasi un nuovo giocatore al giorno.

E’ vero, se si guarda agli altri sport o se si riflette un attimo a livello assoluto, non è una cifra da capogiro: 1.600 persone in Italia sono veramente poche, ma la nostra realtà è questa e bisogna considerare i numeri relativamente a noi stessi, guardando al passato.

Detto cio’, dai dati presentati dalla federazione all’ultima assemblea generale, uno è sicuramente il più eclatante: quest’anno, per la prima volta, i giocatori junior (U17) sono il gruppo più numeroso. Non era mai successo, ma il sorpasso è stato netto: nel 2017/18 abbiamo registrato 534 junior e 604 senior, mentre nel 2018/19 abbiamo avuto 748 junior e 667 senior. Di base, sono loro a trascinare in avanti il movimento.

Se si prosegue così, l’obiettivo 2.000 tesserati quest’anno non è poi così ambizioso…

Per un approfondimento sui numeri, questo il link al sito della federazione.

Piero Pisano
Piero Pisano

...appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente. Tutto per un disco di plastica...