La serie A accende i motori

La Coppa Primavera si è conclusa la settimana scorsa e possiamo trarre importanti spunti dai risultati, soprattutto per la serie A dove erano presenti ben 9 squadre su 10.

La Fotta White e La Fotta Red si sono confermate nettamente superiori rispetto alle altre squadre e nella finale la linea di attacco (La Fotta White) ha dimostrato di avere anche qualche arma in più. Nonostante il risultato possa far pensare ad una partita combattuta, i White hanno dominato all’inizio e gestito alla fine, mentre i Red sono riusciti solo nel finale ad accorciare le distanze.

Subito dietro, il Cotarica ha confermato (per ora) di essere l’unica a poter mettere i bastoni tra le ruote alla Fotta, anche se i Discobolo hanno ottenuto un importante 4° posto e messo a dura prova molte squadre. Gli Zero51 sono stati penalizzati dalla classifica avulsa e la sconfitta contro i Barbastreji può far preoccupare, ma evidentemente la squadra padovana ha trovato la chiave giusta per sconfiggere i bolognesi.

I Cp sembrano leggermente sotto al livello delle squadre precedenti, come per i Voladora che sono alla loro prima stagione in serie A, ma entrambe le squadre hanno diversi giovani giocatori nel giro delle nazionali. Non dimentichiamoci poi degli Spaccamadoni: è vero che hanno perso contro i Voladora ma le giocate di Tobias Mine unite all’esperienza di Diego Signoretti e Enrico Pensalfine possono mettere a dura prova qualsiasi difesa.

Abbiamo infine i Bubba, non presenti al torneo. Anche per loro si tratta della prima stagione in serie A ma hanno un roster solido e… forse la presenza di qualche esterno misterioso?

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica