Nicola Possi: “Sarà tosta ma lotteremo fino alla fine”

I Bubba di Brescia, dopo aver sfiorato la promozioni nella massima divisione diverse volte, hanno finalmente raggiunto la serie A nel 2016. Nicola Possi, allenatore e giocatore, ci racconta come si sono preparati per questa stagione.

P: Finalmente, dopo tanti tentativi, siete riusciti ad arrivare in serie A.
N: Sì, siamo molto soddisfatti ma sappiamo che quest’anno sarà veramente dura. Per questo abbiamo lavorato molto sul piano fisico e in maniera più rigorosa rispetto alle passate stagioni.

P: Avete cercato esterni per rinforzare la squadra?
N: Da qualche anno soffriamo della perdita di alcuni nostri giocatori per motivi di studio o lavoro, come Antonio Paterlini che si è trasferito a Trieste. Tramite lui abbiamo però conosciuto un giocatore spagnolo in Erasmus, Aramis Martinez Perez, che abbiamo coinvolto in squadra per alcuni tornei e abbiamo deciso di tesserare con noi per quest’anno. In più abbiamo accettato la richiesta di un giocatore sloveno, Andrej Gerbec, vista la sua volontà di misurarsi in un campionato di livello più alto rispetto a quello del suo paese.

P: Quali tornei avete fatto durante l’inverno o avete in programma per i prossimi mesi?
N: Abbiamo partecipato alla Coppa Nord, dove siamo riusciti a vincere tutte le partite disputate. Purtroppo, sempre per problemi di disponibilità dei giocatori, abbiamo dovuto saltare una giornata. Ora pensiamo solo al campionato.


P: Che aspettative avete?
N: Per il nostro livello, raggiungere la salvezza già dopo la regular season vorrebbe dire aver fatto una stagione perfetta. Più realisticamente, dovremo usare con attenzione le tappe di campionato per regolare i nostri meccanismi ed evitare la retrocessione alle finali.

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica