Andrea Tomaello: “Scenderemo in campo per vincere”

Questa domenica, oltre al campionato Women, prende il via anche la Serie C. Abbiamo intervistato Andrea Tomaello, allenatore degli Extradry, tra le squadre favorite per la promozione. I veneziani sono una squadra storica del panorama italiano ma, avendo saltato un anno di iscrizione ai CIU ed essendo ripartiti dalla serie D nel 2016, stanno cercando di recuperare velocemente la loro posizione “naturale” nelle classifiche nazionali.

P: Come avete preparato la stagione?
A: Questo inverno ci siamo preparati bene, con allenamenti numerosi e un giusto mix di tecnica, tattica e preparazione atletica. Facciamo 2 allenamenti a settimana, con un terzo allenamento nei periodi più importanti.

P: Quanti sarete nel roster?
A: Siamo in poco meno di 15. Purtroppo abbiamo perso il nostro capitano, Matteo Aggio, per motivi di lavoro. Altra assenza per motivi di lavoro è quella di Luca Bonetti che però sarà presente per le finali. In generale possiamo dire che abbiamo metà squadra di esperienza e metà di giovani che giocano da poco più di un anno.

P: Dove volete arrivare in classifica?
A: Noi giochiamo sempre per vincere, questo è l’atteggiamento. Questa sarà una serie C molto intensa e faticosa, ci sono tanti giocatori di talento e tanti giovani: forse peccheranno di esperienza ma sui campi si vedrà dell’ultimate di ottimo livello.

P: Chi temete di più?
A: Sicuramente le squadre di Rimini e Bologna. Ma non dimentichiamoci dei 45giri che vorranno sicuramente tornare presto in Serie B.

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica