IV Tappa di Serie A – Preview

Ultima tappa di A che ci consegnerà la griglia playoff e decreterà chi dovrà ancora lottare per la salvezza. In quel di Cremona ci si gioca le ultime carte, vediamo cosa c’è ancora sul tavolo e che partite seguire nella quarta domenica di campionato.

La testa e la coda della massima serie sembrano abbastanza definite, ma in mezzo c’è ancora tanto da giocarsi. Fotta e Barbastreji torneranno in campo con il morale alto, dopo la vittoria del Tom’s Tourney, ma se i primi potranno concedersi il lusso di amministrare il vantaggio sulle inseguitrici, i padovani dovranno ancora chiedere il massimo al proprio roster per allontanare lo spauracchio dei play-out.

Ed è proprio la lotta a 3 fra Barbastreji, Zero51 e Spaccamadoni che infuocherà la domenica cremonese: tre squadre raccolte in un solo punto con due caselle libere nel tabellone per il titolo. Due ‘games to watch’ consigliati da Itadisc ci diranno di più su questa lotta a metà classifica.

Alle 14.20 si parte con Zero51-Spaccamadoni: per i bolognesi sarà la prima partita di giornata, hanno giocato un torneo di Brugges un po’ sotto le aspettative, ma vengono da un terza tappa in cui hanno fatto bottino pieno. I fanesi saranno invece obbligati a fare almeno 2 punti, in quanto la prima partita di giornata sarà contro la capolista e sarà perciò difficile per loro raccogliere punti. Basterà questa piccola dose di motivazione in più per fare la differenza?

Allo stesso orario vi proponiamo Cotarica-Discobolo, sfida tra due squadre appaiate a quota 15 che non cambierà di troppo la classifica, ma darà un’iniezione di fiducia a chi uscirà vincitore in quanto si aggiudicherà il terzo posto nella Regular Season. Non dimentichiamo che è il rematch della sfida che l’anno scorso consegnò il bronzo ai riminesi, proprio sui campi di Cremona.

Grand Finale con Barbastreji-Zero51 alle 17, i fanesi sapranno già con quanti punti chiuderanno il campionato, ma questa sfida potrebbe essere l’ago della bilancia per entrambe le squadre. Due scelte differenti al Tom’s Tourney per due squadre di livello simile, i padovani hanno preferito giocare nella serie minore e hanno portato a casa il trofeo e il buon umore, ma gli Zero51 si sono misurati contro i giganti di tutta Europa e potrebbero avere qualcosa di più nelle gambe.

Vedremo chi la spunterà!

Andrea Mastroianni
Andrea Mastroianni

Ci si può drogare di cose buone… E una di queste è certamente lo sport.