Mondiali Beach, si parte!

Per la nazionale Mixed subito match durissimo contro gli Usa alle ore 16; per la Open una partita di apertura più alla portata contro l’Isola Currier (ore 17) e poi sfida importantissima contro la Nuova Zelanda alle 19.

Purtroppo nessuna di queste 3 partite sarà visibile in streaming (i campi coperti sono il numero 1  con streaming dal sito dell’evento e i campi 2 e 3 con streaming su fanseat) però consigliamo di seguire alle 13 la diretta facebook per assistere alla cerimonia di apertura. Noi di Itadisc cercheremo di aggiornarvi in tempo reale sull’andamento delle partite tramite la nostra pagina facebook.

Per quanto riguarda i pronostici, non è facile farli: conosciamo il livello delle nostre squadre, dove la mixed è leggermente più corazzata rispetto alla open, ma non quello delle avversarie. Sicuramente squadre di grande prestigio come gli Usa non hanno i top players (impegnati in Audl o comunque non particolarmente interessati al gioco su spiaggia) ma non arriveranno neanche con gli scartini. Dovremo quindi aspettare le prime partite di girone per capire i veri valori in campo.

Interessantissimo sarà analizzare le statistiche e riuscire così a scoprire quali sono i giocatori più pericolosi.

Riportiamo infine la rosa completa delle nostre due nazionali, per chi ancora non conoscesse i protagonisti.

MIXED:

#8 Acerbis Claudia
#23 Baroni Giulia
#11 Barzasi Vanessa
#22 Fantinato Laura
#18 Forte Federico
#43 Franceschi Alessandro
#21 Francini Tommaso
#15 Galli Fabio
#17 Girotto Alberto
#10 Kouame Christian
#12 Morri Davide
#66 Possi Nicola
#25 Rizzi Silvia
#44 Sapucci Federico
#97 Sisana Beatrice

OPEN:

#91 Aiello Valerio
#4 Benassi Matteo
#96 Bianchi Enrico
#52 Bonali Filippo
#15 Carlo Ometto
#22 Cesano Alberto
#42 Cortellini Giulio
#29 Cortesi Tommaso
#16 Edoardo Trombetti
#88 Enea Pesaresi
#11 Franchini Arturo
#18 Fratton Luca
#30 Galiazzo Sebastiano
#20 Leonardi Andrea
#5 Samuel Salini

Per chi invece volesse guardare lo schedule completo, lo trova a questo link.

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica