Sono usciti i gironi degli Europei Junior

Solo 2 settimane e poi prenderanno il via gli Europei Junior. Intanto sono usciti i gironi… vediamo chi dovrà sfidare l’Italia nelle varie divisioni.

Partiamo dalle ragazze. La U17 vede un unico girone con 6 squadre: la nostra nazionale, essendo arrivata all’ultimo posto lo scorso anno, parte con un seeding basso ma non vuol dire nulla. Essendoci un unico girone ogni squadra ha le stesse possibilità di raggiungere la posizione più alta del podio.

Passiamo alle ragazze U20. In questo si sfideranno ben 15 squadre, e la composizione dei gironi può sembrare favorevole: non abbiamo la Germania, la Francia e la Svezia (che negli ultimi anni non è riuscita a presentare una selezione in questa divisione ma è sempre una squadra temibile). Vedremo se le nostre ragazze, che quest’anno formano una squadra di tutto rispetto, riusciranno a dimostrare tutto il loro valore in campo. Non sono da sottovalutare le avversarie (Olanda, Repubblica Ceca, Irlanda e Israele) ma un buon piazzamento nel girone sembra possibile. Staremo a vedere.

Torniamo ora alla U17 e guardiamo la divisione maschile. I nostri azzurri si ritrovano nell’unico girone da 4 (insieme a GB, Finlandia e Svizzera), mentre gli altri 3 gironi sono da 3. Questo vuol dire giocare una partita in più ma anche avere una possibilità in più di rimediare in caso di passi falsi. La nostra nazionale è formata da un gruppo ben rodato e gasato e potrebbe essere un po’ la sorpresa del torneo.

Infine arriviamo ai ragazzi U20. Abbiamo la 3° posizione di seeding, questo ci avvantaggia perché vuol dire che nel nostro girone affronteremo meno squadre di alto livello. Oltre alla Repubblica Ceca, alla Finlandia e alla Danimarca, nel girone dovremo scontrarci con la solita Germania, che negli anni passati è riuscita sempre ad avere la meglio. Sarà una partita combattuta che potrà determinare il successivo cammino di entrambe le squadre, ma dobbiamo cercare in tutti i modi di avere un buon piazzamento nel girone per entrare nella parte alta del tabellone.

Tutte le informazioni si possono trovare sul sito dell’evento e sulla pagina facebook.

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica