E’ tutto pronto per i CIU 2018

Il sito della federazione ha pubblicato le informazioni riguardanti i CIU 2018. Qualche piccola variazione rispetto a quanto preventivato ma sembra tutto pronto per dare il via ai campionati italiani più grandi mai organizzati.

Alla fine saranno 72 (e non 73 come emerso dalle preiscrizioni) le squadre che parteciperanno ai CIU 2018. Ricordiamo tutte le novità di quest’anno.

La serie A è stata divisa in 2: le prime 5 squadre dell’anno scorso sono in Elite (e giocheranno andata e ritorno), mentre le restanti 7 (Challenger) giocheranno un girone di sola andata. Al termine di questa regular season, le prime 8 squadre si daranno battaglia ai playoff; le restanti 4 ai playout. Sono 2 le retrocessioni previste

Per la serie B, le 12 squadre presenti giocheranno un girone di sola andata (avranno una partita da auto-organizzare). Al termine di questa fase, le prime 4 squadre giocheranno i playoff; le ultime 4 squadre giocheranno i playout. Le restanti squadre saranno “salve” e non dovranno giocarsi le finali.

La serie C è stata regionalizzata in 4 macro-regioni: Nord-Est; Nord-Ovest; Centro; Centro-Sud. Dopo aver giocato un girone di sola andata, le prime 2 squadre di ogni macro-regione si giocherà i playoff. Ci sono 2 spot a disposizione per salire per queste 8 squadre.

Per quanto riguarda la divisione femminile, per la prima volta le 16 squadre sono state divise in serie A (8 squadre) e serie B (8 squadre). Le prime 4 giocano i playoff, le ultime 4 i playout. Anche qua, 2 spot per salire e 2 spot per scendere.

Infine la divisione U17: 10 squadre si daranno battaglia in un girone di sola andata al termine del quale le prime 6 si giocheranno i playoff.

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica