Serie A women: nessuno stravolgimento dopo l’ultima tappa

La classifica è rimasta pressoché invariata dopo l’ultima tappa di regular season. Vediamo i risultati di queste ultime partite. E prepariamoci alle finali di Rimini.

 

I campi di Forlì e di Cremona non hanno modificato sostanzialmente la classifica di serie A femminile. Le Shout hanno chiuso come prevedibile con 7 vittorie su 7, in fondo le Hub e le Donkey si sono spartiti i 3 punti nella partita finale (con le prime vittoriose sulle seconde per 13-10) e le restanti squadre che non sono riuscite a sorpassarsi.

Unica partita da segnalare è stata la tiratissima sfida tra Tequila e Discobolo dove le bolognesi sono riuscite a sorpassare le riminesi per 14-12. La partita era comunque relativamente interessante perchè finire 2° o 3° in classifica cambia ben poco: le due squadre dovranno nuovamente affrontarsi durante i playoff nella prima semifinale.

Invece la vera sorpresa del campionato sono state le Frasba: arrivare 4° distanziando abbastanza nettamente le Alligators e le Mirine non era così scontato a inizio stagione. Brave loro. Adesso dovranno sfidare le imbattute Shout in semifinale senza nulla da perdere.

In zona playout abbiamo invece Donkey, Hub, Mirine e Alligators, con le prime che hanno chiuso con un importante distacco rispetto alle altre: i playout sembrano avere un risultato già scontato ma attenzione a non sottovalutare le avversarie. Ora si decidono le 2 retrocessioni con scontri diretti, non si può sbagliare nulla.

Tutti i risultati e le classifiche sono consultabili sul sito della federazione.

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica