In ottobre torna il campionato italiano mixed

Scade il 6 luglio (come per il campionati beach) la possibilità di iscriversi ai campionati mixed 2018/19. Se per la serie A sono confermate le 12 squadre dell’anno scorso (con relative retrocessioni e promozioni), per la serie B potrebbe esserci una regionalizzazione in caso di numero elevato di squadre.

Le date sono già ufficiali: il 6/7 ottobre si terrà il campionato di serie B mixed; il 27/28 ottobre il campionato di serie A mixed.

Ricordando che le pre-iscrizioni sono state prorogate al 6 luglio (anche per i beach), dopo le retrocessioni e promozioni dell’anno scorso, la seria A sarà così composta:

1 Discobolo
2 Puf Padova
3 CUSB Dompero
4 Croccali
5 CUSB Red Shot
6 Ultimate Bergamo
7 Cotequila
8 Alligators
9 Ultimate Brescia
10 Voladora
11 BeeFree
12 Extradry

Dopo le polemiche dell’anno scorso, la federazione prevede qualche modifica: 4 gironi da 3 squadre con le prime del girone che si giocheranno le posizioni 1-4, le seconde 5-8, le terze 9-12. Partite da 80 minuti.

Per la serie B il discorso è leggermente diverso e l’unica cosa sicura sembra essere questa: partite da 80 minuti, con un minimo di 4 partite e un massimo di 6 nel weekend. Infatti, come minimo ci si aspetta l’iscrizione delle 11 squadre dell’anno scorso, ma il numero potrebbe aumentare: per questo motivo la federazione prevede di regionalizzare i campionato di serie B, in modo da venire incontro alle esigenze di spostamento delle squadre. In linea di massima le zone potrebbero essere Est e Ovest.

Nel caso di 2 regioni, il sistema di promozione-retrocessione sarà strutturato così: la prima squadra di ogni girone della B guadagnerà la promozione in A. La retrocessione dalla serie A avrà il solito meccanismo di doppia finale con ulteriore recovery.

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica