Mondiale U20: maschile 7°, femminile 10°

Non si conclude nel migliore dei modi l’avventura mondiale delle nazionali U20 in terra canadese. Entrambe le squadre tornano a casa con qualche rammarico.

U20 WOMEN

Dopo un inizio decisamente positivo, con 3 vittorie consecutive che avevano dato l’illusione di poter entrare nelle prime 6 al mondo, la squadra femminile ha inanellato una serie di 4 sconfitte che l’hanno portata nel pool basso.

Anche qua, contro Francia e Australia, ha perso l’opportunità di scalare qualche pisizione, ma almeno con la netta vittoria contro Gran Bretagna è riuscita a restare nelle prime 10 posizioni.

Da segnalare l’impressionante prestazione di Noemi Nicetto (17-13), seguita dalle doppie cifre di Gianna Arcangeli (17-1), Carmen La Gala (13-4), Nicole Lafiata (5-10), Elena Benghi (5-8) e Sabrina Casali (0-11).

Buono il 4° posto nella classifica del Sotg.

U20 MEN

Tanti rimpianti anche per la maschile. Il 7° posto sta decisamente stretto agli azzurrini che, col gioco del “se avessimo fatto quella meta”, avrebbero potuto conquistare persino il 3° posto.

Nonostante la sconfitta allo universe contro il Belgio, nell’ultima partita di girone incontrano la Francia: una vittoria gli consentirebbe di affrontare poi ai quarti di finale GB, avversario decisamente alla portata. Ma, sempre allo universe, perdono dai cugini d’oltralpe e così vengono sbattuti fuori dalle prime 4 posizioni dagli Us.

In semifinale la maledizione dello universe continua e perdono anche contro New Zeland. Per fortuna si chiude in bellezza con la vittoria sulla Svezia.

Tra i ragazzi, sono 4 quelli che superano i 20 punti: Alessandro Delucca (15-10), David Barzasi (14-8), Sebastian Rossi (11-10) e Simone Massoli (10-10).

Nello spirito, quartultimo posto con 9,91.

 

Le 2 finali di oggi sono:

alle 15.30 (ora italiana) USA – COLOMBIA femminile
alle 17.30 (ora italiana) USA – CANADA maschile

 

 

Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica