Elezioni FIFD: Sandro Soldati non si ricandiderà

L’attuale presidente ha fugato ogni dubbio su una sua possibile ricandidatura. Salta invece l’incontro di questa domenica promosso da Roberto Calzà.

Nella giornata di ieri l’attuale presidente dimissionario ha ufficializzato che non ha intenzione di ricandidarsi inviando la seguente email alle società affiliate:

<Dopo i diversi confronti avuti con i probabili candidati al prossimo direttivo e alcuni amici frisbisti, mi sono convinto che la mia candidatura risulterebbe essere un elemento di divisione tra i suoi componenti invece che un utile supporto dovuto all’esperienza maturata in questi anni di presidenza. Convinto del fatto che per la nostra federazione, per portare avanti gli importanti e urgenti progetti futuri e già in essere, sia indispensabile la formazione di un gruppo di persone il più coeso possibile, ritengo sia necessario un mio passo indietro lasciando così spazio ad un clima più sereno e a qualcuno che non sia interpretabile come soggetto portatore di conflittualità personali.

Faccio quindi i migliori auguri di buon lavoro a chi sarà eletto nei vari ruoli, sicuro della affidabilità delle persone i cui nomi sono sin qui fuoriusciti; per altro da quello che ho capito per la maggior parte condivisi sia dalle persone con le quali ho affrontato questo percorso di costruzione di un possibile gruppo di candidati che dai rappresentanti delle società che hanno operato in parallelo con lo stesso proposito.

Un ultimo pensiero/avviso che mi permetto di esprimere, è quello diretto alla sensibilizzazione di una corretta coscienza dell’intensità di lavoro implicita in un impegno che tutti i consiglieri dovranno affrontare in un ottica di un serio e fruttifero compito che li vedrà quotidianamente soggetti al rispetto delle necessità di una comunità ormai composta da un numero molto superiore a quello dei tesserati, ormai giunto a 1600. Ci si vede in campo>.

Intanto l’incontro di questa domenica promosso da Roberto Calzà è stato annullato: <Purtroppo per domenica non abbiamo trovato altre adesioni se non le 7/8 squadre che già ci avevano confermato. Per diversi motivi, tra cui sicuramente la nostra tardiva comunicazione, non ci sarà quindi possibilità di confrontarsi con altre società esterne al gruppo avviato qualche tempo fa. Riteniamo quindi poco fruttuoso vedersi, non avendo sostanziali novità da condividere e quindi siamo dell’idea di annullare l’incontro.

Siamo convinti comunque che un risultato sia già stato raggiunto, cioè quello di aver aperto un confronto e di vedere numerose e diverse candidature per gli organi nazionali, provenienti finalmente da diverse società, anche medio piccole. Tra queste, restano quelle di Roberto Calzà e di Beatrice Sisana (che si candidano come consiglieri per il direttivo), mentre di altre ufficialmente non sappiamo (probabilmente verranno annunciate più avanti)>.
Piero Pisano
Piero Pisano

Appassionato, tifoso, giocatore, allenatore, dirigente: tutto per un disco di plastica